3 QUESTIONS FOR: Keep Life | IsolaDD


Designer's Name: Pietro Petrillo / Ilaria Spagnuolo

Brand Name: Keep Life

1. Where do you get your inspiration from?

Nature is our first inspiration. Shapes, geometries, colours and sensoriality constantly bring us back to it. We also like to think that just as in the technical perfection of nature there are always those imperfections that drive it to experimentation and technical improvement, so in our way of designing there is a constant research aimed at innovation but able to accept the unexpected and make it valuable. We cannot ignore the observation of human behavior, we are a very important cue for design with our needs and our gestures. For training and cultural background our work is always influenced by an artisan attitude, which is reflected in the attention to detail, in the choice of materials and processing techniques.

2. The 3 books that every designer should read.

We don't believe that there is a Design Bible, everyone is the interpreter of their own readings and can find food for thought in a book as well as in the label of a food product. Curiosity is the engine of our readings and therefore the three titles we propose do not follow a classic trend but are the object of our personal research.

N°1: Walden or Life in the woods of Thoreau, for the choice of a free life compatible with the rhythms of nature, self-production and environmental awareness.

N°2: Seven short physics lessons by Rovelli, to rediscover the amazement and wonder for what surrounds us, to push us to discover what we don't know and to be able to imagine more and more incredible scenarios.

N°3: From what is born something by Munari, a cornerstone not of Design but of a methodology applicable to every aspect of life.

3. What's your mission?

Keep Life is not recycling or reuse. KL is continuity, the consequence of a shell that once its natural life cycle is over, has the possibility to regenerate itself into a concrete alternative of matter, transforming itself into a new shell and becoming an extension of the tree inside the "human space". It is a process that aims to make Nature and the community complicit, sensitizing the latter to direct knowledge of the environment and the riches present in the territory. In short, the beginning of KL lies in a shell generated by a tree, its healthy use lies in the hands, mind and heart of a conscious society.

Interview realized on April 7 2020.

ITA

3 QUESTIONS FOR: Keep Life | IsolaDD

Nome Designer: Pietro Petrillo / Ilaria Spagnuolo

Nome Brand: Keep Life

1. Da dove trai ispirazione?

La natura è la nostra prima ispirazione. Forme, geometrie, colori e sensorialità ci riportano costantemente ad essa. Inoltre ci piace pensare che così come nella perfezione tecnica della natura vi siano sempre quelle imperfezioni che la spingono alla sperimentazione e al miglioramento tecnico, così nel nostro modo di progettare vi è una ricerca costante volta all’innovazione ma in grado di accettare l’imprevisto e farne valore. Non possiamo poi prescindere dall’osservazione dei comportamenti umani, siamo noi con i nostri bisogni e i nostri gesti uno spunto importantissimo per la progettazione. Per formazione e background culturale il nostro lavoro è sempre influenzato da un’attitudine artigianale, che si riflette nella cura dei dettagli, nella scelta di materiali e tecniche di lavorazione.

2. I 3 libri che ogni designer dovrebbe leggere.

Non crediamo che esista una Bibbia del Design, ognuno è l’interprete delle proprie letture e può trovare spunti di riflessione in un libro così come nell’etichetta di un prodotto alimentare. La curiosità è il motore delle nostre letture e quindi i tre titoli che proponiamo non seguono un filone classico ma sono l’oggetto di una nostra ricerca personale.

N°1: Walden ovvero Vita nei boschi di Thoreau, per la scelta di una vita libera compatibile con i ritmi della natura, l’autoproduzione e la consapevolezza ambientale.

N°2: Sette brevi lezioni di fisica di Rovelli, per riscoprire lo stupore e la meraviglia per ciò che ci circonda, per spingerci a scoprire ciò che non conosciamo e per riuscire a immaginare scenari sempre più incredibili.

N°3: Da cosa nasce cosa di Munari, un caposaldo non del Design ma di una metodologia applicabile a ogni aspetto della vita.

3. Qual è la tua missione?

DKeep Life non è riciclo, né riuso. KL è continuità, la conseguenza di un guscio che una volta terminato il suo naturale ciclo vitale, ha la possibilità di rigenerarsi in un’alternativa concreta di materia, trasformandosi in un nuovo involucro e diventando così un’estensione dell’albero all’interno dello “spazio umano”. E’ un processo che mira a rendere complici la Natura e la collettività, sensibilizzando quest’ultima alla conoscenza diretta dell’ambiente e delle ricchezze presenti sul territorio. Insomma, l’inizio di KL sta in un guscio generato da un albero, il suo sano utilizzo sta nelle mani, nella mente e nel cuore di una società consapevole.

Intervista redatta il 7 Aprile 2020.

Featured Posts
Archive
Search By Tags