KUMI MOOD & STUDIO OINK @IsolaDD19

"Play!

I called.

I just want to play!

I smell the wood.

Such a scent!

And how strong you are!

What can we experience?

I wake up and everything is very colorful and smooth.

I walk.

A small branch brushes my shoulder, a bird comes by.

I take a deep breath. I keep walking.

A butterfly tickles my ear. I lean on your trunk.

And again I take a deep breath.

Suddenly a crack, where is everything?

I turn the light on.“

During the Milan Design Week, the exhibition "Dry paint and all the bended branches" will represent the poetic symbiosis of today's KUMI MOOD and STUDIO OINK, where dreamy images become real, creating a world of their own.

© Kumi Mood x Studio Oink

The objects and furniture of Kumi Mood and Studio Oink refer to a world of poetry and childhood imagination.

Silently narrated stories and experiences combine both works and are presented in simple forms and aesthetic colors.

With its brand Kumi Mood, Cäcilia Holtgreve and Benno Sattler combine art, design and craftsmanship in atmospheric, individual and cheerful design objects. Their handmade designs differ from stimulating colors and finely tuned shapes, paying great attention to detail, creating objects with a strong character that feel at home, like a toy in the children's room or as a piece of furniture in your living room.

Lea Korzeczek and Matthias Hiller, with Studio Oink, develop high quality custom-made interior concepts for private and public spaces, and later specialise in design objects and products, producing small, limited series of furniture and objects themselves.

The philosophy of Studio Oink is the balance between poetry and function, between simplicity and playfulness.

ITA

"Gioca!

Ho chiamato.

Voglio solo giocare!

Sento l'odore del legno.

Un tale profumo!

E quanto sei forte!

Che cosa possiamo sperimentare?

Mi sveglio e tutto è molto colorato e liscio.

Cammino.

Un piccolo ramo mi sfiora la spalla, arriva un uccello.

Faccio un respiro profondo.

Continuo a camminare.

Una farfalla mi solletica l’orecchio.

Mi appoggio sul suo tronco.

E di nuovo faccio un respiro profondo.

Improvvisamente una crepa, dov'è tutto?

Accendo la luce".

Durante la Milano Design Week, l'esibizione "Dry paint and all the bended branches" rappresenterà la simbiosi poetica degli oggetti di KUMI MOOD e STUDIO OINK, dove le immagini sognanti diventano reali creando un mondo a sé stante.

Gli oggetti e i mobili di KUMI MOOD e STUDIO OINK si riferiscono a un mondo di poesia e immaginazione infantile.

Storie ed esperienze silenziosamente narrate combinano entrambe le opere e si presentano in forme semplici e colori estetici.

Con il suo marchio Kumi Mood, Cäcilia Holtgreve e Benno Sattler fondono arte, design e artigianato in oggetti di design atmosferici, individuali e allegri. I loro disegni realizzati a mano si differenziano da colori stimolanti e forme finemente accordate, ponendo grande attenzione ai dettagli, creando oggetti dal carattere forte che si sentono a proprio agio, come un giocattolo nella stanza dei bambini o come oggetto d'arredo nel proprio salone di casa.

Lea Korzeczek e Matthias Hiller, con Studio Oink, sviluppano concetti d'interni su misura di alta qualità per spazi privati e pubblici. Lo studio successivamente si è specializzato in oggetti e prodotti di design, e realizza autonomamente piccole serie limitate di mobili e oggetti.

La filosofia di Studio Oink è l'equilibrio tra poesia e funzione, tra semplicità e giocosità.

Featured Posts
Archive
Search By Tags